Criminologia

Il corso intende fornire un quadro d’insieme dei principali aspetti della tematica criminologica. Una prima parte introduttiva sarà dedicata all’inquadramento della criminologia nell’ambito delle scienze criminali e, in particolare, alla definizione dei suoi rapporti con la politica criminale e il diritto penale. Successivamente, sarà dato uno spazio particolare alle varie correnti del pensiero criminologico e alle spiegazioni che esse hanno dato del comportamento criminale. Seguendo il progressivo orientarsi della criminologia dall’indagine delle cause della criminalità al problema del suo controllo, si concentrerà, infine, l’attenzione sull’attuale situazione di crisi del sistema penale italiano, evidenziando il possibile apporto della criminologia a una sua razionale rifondazione. Durante il corso sarà dato, altresì, spazio alla disamina dei più recenti progetti di legge aventi ad oggetto tematiche di particolare interesse criminologico.

  • Tipo File
    Descrizione
    Dimensione
  • Le regole del metodo sociologico
    2 MB
  • Teoria e struttura sociale
    7 MB
  • Il crimine dei colletti bianchi
    3 MB

Insegnamenti

Corso di laurea
  • Magistrale in Giurisprudenza
  • Scienze dei servizi giuridici
CFU
6
Settore
IUS/17
Testi consigliati per la preparazione dell’esame
- G. FORTI, L’immane concretezza: metamorfosi del crimine e controllo penale, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2000, parte I: cap. 1, §§ 1-3 (pp. 27-37), §§ 7-11 (pp. 50-100); cap. 2, §§ 1-9 (pp. 101-182); parte II: cap. 1, §§ 1-5 (pp. 191-273); cap. 2, §§ 1-3 (pp. 297-346), § 7 (pp. 375-379), § 9 (pp. 391-423), § 11 (pp. 439-473), § 12 (pp. 481-499).
Semestre
II