Diritto canonico

Il corso si propone di illustrare il contributo del diritto canonico alla creazione di una mentalità giuridica e, quindi, il significato che un diritto confessionale - quello della Chiesa cattolica - riveste nella formazione del giurista contemporaneo.
Si esaminerà innanzitutto in termini sintetici l’evoluzione storica di tale ordinamento, dedicando particolare attenzione ai reciproci influssi tra diritto canonico e diritto civile. Si intendono quindi delineare le linee fondamentali del sistema del diritto canonico, soffermandosi sui suoi tratti più caratteristici e offrendo una descrizione dei suoi istituti fondamentali. Particolare attenzione sarà dedicata al diritto matrimoniale, sostanziale e processuale.

  • Tipo File
    Descrizione
    Dimensione
  • Programma del corso
    83 KB
  • Schema lezione I
    16 KB
  • Schema lezione II
    14 KB
  • Schema lezione III
    7 KB
  • Schema lezione IV
    7 KB
  • Schema lezione V
    9 KB
  • Schema lezione VI
    8 KB
  • Schema lezione VII
    15 KB
  • Schema lezione VIII
    9 KB

Insegnamenti

Corso di laurea
  • Magistrale in Giurisprudenza
  • Scienze dei servizi giuridici
CFU
3
Settore
IUS/11
Testi consigliati per la preparazione dell’esame
L’esame verterà sugli argomenti trattati e sui materiali distribuiti a lezione. Chi desidera disporre di un manuale per la preparazione dell’esame può utilizzare:
G. FELICIANI, Le basi del diritto canonico, Bologna, il Mulino, 2011
oppure in alternativa
J. GAUDEMET, Il diritto canonico, a cura di R. BERTOLINO e L. MUSSELLI, Torino, Giappichelli, 1991.
Semestre
II